Abbiamo vinto il National Geographic Photography award

TIMUR NATGEO

Il National Geographic Traveller Photography award 2017 va a Timur Tugalev, per il video “Lost in Kyrgyzstan“.

NATGEO

Accade, che i sogni si avverino, le passioni diventino opportunità e che una serata fredda di fine febbraio si trasformi in un primavera di sorrisi e pianti di gioia.
Ma partiamo dall’inizio di questa storia.

A settembre scorso, io e Timur abbiamo deciso di avventurarci in un road-trip speciale alla scoperta di un Paese meraviglioso, eppure ancora così poco esplorato e conosciuto: il Kirghizistan.

Sono stati giorni faticosi, trascorsi in auto tra le montagne e i rilievi rocciosi di un entroterra arduo e spettacolare, sempre oltre i 2.000 metri di quota, con poche cose fondamentali nello zaino, coperti con strati di maglie di lana per non sentire il freddo insinuarsi tra le ossa durante il giorno e tenerlo abbastanza lontano di notte. La notte trascorsa in yurta sul lago di Song Kol.
Sono stati giorni indimenticabili, quelli in cui abbiamo vissuto con le persone del posto. Pastori di pecore e allevatori nomadi con le loro carovane di figli bellissimi e mogli amorevoli. Giorni di pranzi da dividere, cavalcate nel cuore dell’Asia Centrale e passeggiate in terre così sconfinate di cui non siamo mai riusciti a figurarci orizzonti.
Uno dei viaggi più belli. Uno di quelli che non dimenticheremo mai.
Abbiamo filmato tutto il tempo, fotografato gli amici incontrati per strada e scritto una storia bellissima che vi ha appassionato tanto e che vi abbiamo raccontato ogni giorno.

Dalle bellissime riprese di Timur è nato un video meraviglioso. Un video al quale abbiamo lavorato tanto e che ha ripagato Timur di tutti i sacrifci e le difficoltà di questo ultimo anno, che ha messo in mostra il suo talento immenso e la possibilità di esprimersi con tutta la sua appassionata creatività.

Un video grazie al quale siamo finiti sulle testate più importanti del mondo, dal National Geographic in Russia, all’Huffington Post in Grecia, da EL PAIS, a USA Today, da Asia Society a Stern.de e molti altri (date un’occhiata alla nostra sezione “Press”).
Un video che ci ha portati in TV per la prima volta, ospiti del programma “il Mondo insieme con Licia Colò, e che ci ha dato la possibilità di farci conoscere al mondo, di aprirci a nuove sfide e di accettare nuove opportunità.

Un video che ieri sera ha vinto il National Geographic Traveller’s Photography award, e che ha visto Timur trionfare davanti a grandi nomi della fotografia e del documentarismo di viaggio.

In questo piccolo video potete rivedere il momento della premiazione.

E se volete godervi ancora una volta Lost in Kyrgyzstan, cliccate play!

LOST IN KYRGYZSTAN – 4K from The Lost Avocado on Vimeo.

Con questo volevamo dire grazie a tutti voi. A tutti i nuovi iscritti e agli amici di sempre, a chi ci sta vicino e incoraggia ogni giorno, a chi ogni tanto, con la sua voce autorevole, si fa sentire. Grazie perché il viaggio non è nulla senza incontro e voi siete i migliori compagni si possa avere.


image_print

1 Comment

Leave a Reply