Una serata fra le luci di Clarke Quay a Singapore

Il racconto di un’altra serata passata a spasso tra le bellezze di Singapore, alla scoperta di uno dei quartieri imperdibili della città: Clarke Quay.

A Clarke Quay si viene per una cena con gli amici, un giro in battello lungo i canali, shopping nelle boutique e centri commerciali aperti fino a tardi e per scatenarsi sulla pista di un locale salsero, dove coppie di ballerini per nulla latini nell’aspetto proveranno a stupirvi, o almeno a strapparvi un sorriso, con movenze sensuali e bachate peccaminose sotto le stelle. Fontane e giochi d’acqua, luci e grande atmosfera, musica dal vivo e quei 28 gradi con piacevole brezza che vi terranno in strada fino alle prime luci dell’alba. Anche questa è Singa. E quella che si inzuppa il vestito sono io.

Già, perché Singapore ti trascina in un vortice di frenesia e bellezza, ti invita a danzare in strada con un vestito leggero e svolazzante da farfalla e a dimenticarti del resto, di tutto quel pesante masso di pensieri che ti tengono il polso. Libera, di ritrovarti con la testa bagnata, i piedi nell’acqua e un abito appena indossao da far asciugare addosso, all’aria, che qui è sempre così dolce e chiara.

Clarke Quay si trova sul fiume, in una delle zone oggi più moderne di Singapore, con condomini di gran lusso, palazzi in vetro che sfiorano il cielo e strade illuminate al neon di ristoranti giapponesi e turchi, malesiani e cinesi. Al piccolo molo, qui dove un tempo attraccavano le barche di merci che hanno fatto grande la città, favorendo i commerci, sono attraccati i battelli che, con pochi dollari, vi portano in giro, da un lato all’altro del quartiere o fino a Marina Bay, per un tragitto indimenticabile, su piataforme galleggianti circondate da grattacieli e templi.

Vi consiglio di venire qui per cena, affidarvi alla cucina dei ristoranti tradizionali, mangiando all’aperto, in riva al fiume per una serata che sarà indimenticabile. Fate un salto nei negozi ancora aperti e poi divertitevi in uno dei locali che offrono cocktail dolci e musica dal vivo, oppure in una delle locande che passano musica latina, per una salsa o una bachata nel cuore dell’Asia.

Clarke Quay Singapore

Clarke Quay Singapore

Clarke Quay Singapore

Clarke Quay Singapore

Clarke Quay Singapore


Velete scoprire un altro quartiere di Singapore? Vi porto a Chinatown!

Sara Izzi

Writer / Travel & Lifestyle blogger / Published by National Geographic, EL PAIS, La Repubblica, Huffington Post, ELLE, Forbes... On Instagram: @sara_izzi

5 Comments

  • Reply February 3, 2017

    Lisa

    Bellissimi posti, bellissimo video, bellissimo sito!

    • Sara Izzi
      Reply February 14, 2017

      The Lost Avocado

      Grazie infinite! :)

  • Reply February 17, 2017

    alessia

    Mi piace moltissimo la musica che avete scelto per questo video. Ho provato a cercarla su Shazam, ma non mi trova nulla. L’avete composta voi? Ciao e complimenti!

    • Sara Izzi
      Reply February 17, 2017

      The Lost Avocado

      Ciao Alessia,
      grazie. Non l’abbiamo composta noi, ma le musiche le compriamo sempre su siti specializzati. Questa si chiama “Dreams” ed è di DJ Quads :)
      Grazie ancora!

      Sara

  • […] i video su Chinatown e il quartiere di Clarke Quay, pochi secondi per raccontarvi tutta la magia di una serata speciale trascorsa a passeggiare su […]

Leave a Reply